Regolamento UE 2016/679 sulla protezione dei dati personali

Dal 25 maggio 2018 si applicherà in tutti gli Stati dell’Unione Europea il Regolamento UE 2016/679 (General Data Protection Regulation – GDPR).

Cosa sapere e cosa fare

Una prima motivazione per cui occorre adeguarsi alla normativa di prossima applicazione consiste nella possibilità di ottimizzare i processi e gli aspetti tecnico-organizzativi interni; il Regolamento UE 2016/679 impone infatti un’analisi attraverso la quale è possibile individuare eventuali criticità in termini di gestione dei dati e, più in generale, delle informazioni aziendali, anche per quanto concerne la loro sicurezza.A ciò si aggiunga l’impianto sanzionatorio più rigido individuato dal Regolamento UE 2016/679, ferme restando le responsabilità penali che continueranno a derivare dalla normativa nazionale.

L’articolo 83 del GDPR prevede infatti che la violazione di alcune delle disposizioni del Regolamento comporta sanzioni amministrative pecuniarie fino a 20.000.000 Euro o, per le imprese, fino al 4 % del fatturato mondiale totale annuo dell'esercizio precedente, se superiore.

Continua a leggere

Contattaci

Tel (+39) 06 88 60 648

Fax (+39) 06 99 26 68 27

Mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.